Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



31 Luglio 2016 - Ore 00:35


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
LA CONTA DEI DANNI
Grandine e vento: in città crolla una facciata, in provincia danni alle coltivazioni
Si contano i danni del forte temporale - con grandine e raffiche di vento - avvenuto ieri notte in città e in diverse zone della Provincia. Il caso più significativo è quello di una palazzina del Capoluogo, in via Tosetti. La facciata dell'immobile, infatti, non ha retto ed è crollata sulla strada sottostante su un'auto parcheggiata. Per fortuna, anche a causa della forte pioggia, in quel momento nessuno stava percorrendo quel tratto. Al momento non si registrano altre situazioni di rilievo. Ma i danni alle coltivazioni e agli orti, in alcune zone della provincia, sono stati significativi.

Commenti 1
gio 28 lug 2016, ore 08.52
IL CASO
Salò, è ancora polemica per la mostra sul culto del Duce
E' ancora polemica a Salò per la mostra “Il culto del Duce”, che negli spazi del MuSa espone 33 busti e raffigurazioni di Benito Mussolini: culture, xilografie, bozzetti, dipinti e incisioni della figura del duce, prodotti della propaganda del regime. Nella mattinata di sabato 23 luglio, militanti della Rete Antifascista, di Medicina Democratica di Brescia e di Rifondazione Comunista Salò, hanno organizzato un’iniziativa di protesta e sensibilizzazione di fronte alla sede del museo, esponendo cartelli, corredati da fotografie emblematiche, per ricordare “le 'imprese' storiche del regime mussoliniano (leggi in difesa della 'razza', guerre coloniali, asservimento all'occupante tedesco) e di denuncia delle nefandezze commesse dallo stato monarchico-fascista”. “Mostre come quella al

Commenti 23
dom 24 lug 2016, ore 11.48
ROMA-BRESCIA
Cominelli (Pd): finalmente Offlaga inserita tra i comuni terremotati
“Finalmente approvato l’emendamento che inserisce il Comune di Offlaga in provincia di Brescia fra i comuni colpiti dal tragico terremoto dell’Emilia. Un atto di giustizia dovuto al territorio e soprattutto alle imprese che potranno finalmente beneficiare delle agevolazioni per i danni subiti a seguito dal grave evento sismico. A distanza di più di due anni dal mio ordine del giorno sul tema, presentato nel giugno 2014, grazie al lavoro svolto dai parlamentari del PD e all’impegno del Ministro Martina, oggi finalmente si è arrivati all’approvazione dell’emendamento che va a sanare un grave errore burocratico che ha pesantemente penalizzato le imprese del comune bresciano, prima fra tutte il caseificio di Bresciangrana che a seguito del terremoto perse 27 mila le forme di formaggio

Commenti 1
gio 21 lug 2016, ore 11.59
 
Referendum costituzionale: riforma o riforme?
Sandro Belli di Sandro Belli* - Per esprimere un voto che abbia una seria valenza politico - costituzionale, ciascuno dovrebbe leggere attentamente la riforma, ponderando i pro e i contro, sempre pensando, tuttavia, che da oggi alla data del referendum confermativo potrebbero accadere vari eventi nel mondo politico e potrebbero essere approvati o impostati provvedimenti rilevanti, tali da far cambiar idea a molti. Ho ascoltato un dialogo tra persone che si dicevano favorevoli al no, ma per motivazioni un pò inaspettate. Una: “voto no perché hanno eliminato il CNEL, che era l'unico organo tecnico competente, anche se poco utilizzato. In mezzo a tanti politici ci vogliono dei tecnici, dei competenti”. Un'altra: " hanno abolito le province e vorrebbero spezzare in due la nostra provincia. Poi non si capisce nulla con le 'aree vaste'....allora voto no." Un'altra ancora: "non dovevano limitare a così pochi i senatori scelti tra le eccellenze dell
 
Siglata l'unificazione delle quattro organizzazioni artigiane
MATTINZOLI di Enrico Giorgio Mattinzoli* - Dopo anni di dibattiti, incontri, diffidenze, speranze, progetti sottoscritti e successivamente disattesi; finalmente si è arrivati ad una intesa: le quattro Organizzazioni di Categoria dell'Artigianato hanno siglato l'accordo per l'unificazione. Soddisfatti i Presidenti di Associazione Artigiani, Confartigianato, CNA e Assopadana. La firma definitiva dell'accordo avverrà sabato 16 giugno 2050 alla presenza del Presidente del Consiglio che atterrerà alle 09,30 all'Aereoporto G. D'annunzio da poco in piena attività. La giornata per il Presidente del Consiglio è prevista densa di impegni, dopo l'intervento con le Organizzazioni Artigiane presso la Sala Conferenze dello Stadio di Brescia in località Parco delle Cave da poco terminato, il capo del Governo taglierà il nastro del Salone della Ricerca e della Tecnologia presso la Fiera di Brescia rinata dopo anni di inattività, per poi recarsi alla ex C


Lonati raddoppia e mette fieno in cascina. Il 2016 è partito nel migliore dei modi per l'azienda di San Polo che è leader mondiale nella produzione di macchine per calze: una nuova commessa dall'Uzbekistan che segue quella della scorsa estate e porta il totale a 20 milioni di euro. A firmare il gruppo tessile Uztex di Tashkent, che ha ordinato altre 512 macchine per calze di ultima tecnologia. Da Lonati gli uzbeki ne avevano già acquistate 550 (già consegnate), ma l'
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














CULTURA
La Microeditoria torna a Chiari per il 14esimo anno. Ecco le anticipazioni
Il 5 e 6 novembre torna a Chiari (BS), per il quattordicesimo anno, la Rassegna della Microeditoria, l’appuntamento annuale dedicato alle piccole e piccolissime case editrici italiane, ideato e promosso dall’associazione culturale L’Impronta, in collaborazione con il Comune di Chiari. La data, il tema e le anticipazioni sugli ospiti sono stati annunciati questa mattina in conferenza stampa alla presenza di: Laura Capitanio, assessore alla Cultura Comune di Chiari, Paolo Festa, presidente dell'associazione L'Impronta; Fabio Bazzoli, responsabile del Sistema Bibliotecario del Sud Ovest Bresciano e della Biblioteca comunale Fausto Sabeo di Chiari E Daniela Mena, direttore artistico della Rassegna della Microeditoria. Tema dell’edizione 2016: “In cammino”. Ad ispirare la scelta il&nb

Commenti
mer 20 lug 2016, ore 15.11
EDIZILIA
Riqualificazione Scuole, nel Bresciano un milione e mezzo di euro grazie ai Mutui Bei
Un milione e mezzo di euro grazie ai #MutuiBei in provincia di Brescia, per lavori di riqualificazione di otto scuole. Si tratta di mutui trentennali a totale carico dello Stato, che vanno a finanziare opere di riqualificazione completa delle scuole o la costruzione di nuovi edifici scolastici, da Nord a Sud. I finanziamenti dei Mutui Bei si affiancano a lavori in corso o appena conclusi, finanziati con fondi statali, in altri cinque istituti del bresciano. Oggi un sopralluogo della Struttura di Missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri all’Ipssar “Caterina De’ Medici” di Gardone Riviera e all’Istituto “Tartaglia-Olivieri” di Brescia. Il cantiere all’Istituto alberghiero di Gardone prevede la realizzazione di un ampliamento della scuola, co

Commenti
lun 18 lug 2016, ore 15.42
MANERBIO
Litiga con la moglie e minaccia di far saltare per aria casa: indiano in manette
Non è stata strage per un soffio. Per la prontezza dei vicini di casa che hanno avvisato le forze dell'ordine, evitando il peggio. Protagonista della brutta vicenda un indiano residente in una palazzina di Manerbio, già noto alle forze dell'ordine per precedenti maltrattamenti in famiglia. Dopo l'ennesima lite, l'indiano ha aperto il gas dell'appartamento minacciando di far saltare per aria l'abitazione, con la moglie 25enne e i figlioletti. Pronto l'intervento dei Carabinieri di Manerbio e dei Vigili del fuoco, che hanno evitato il peggio obbligandolo ad aprire la porta e a desistere dal proprio folle proposito. L'uomo è stato arrestato.

Commenti 4
lun 18 lug 2016, ore 10.10
IL CASO
Montichiari, evade dai domiciliari per accompagnare le vacche in alpeggio
Formalmente si trovava ai domiciliari per furto. In realtà stava per i monti della Valtrompia ad accompagnare le sue vacche in alpeggio. Una decisione che gli è costata molto cara. Protagonista della vicenda è un allevatore bassaiolo con azienda e abitazione a Montichiari. Lì avrebbe dovuto essere quando i carabinieri l'hanno cercato per i controlli di routine. Invece si era trasferito in montagna, in una malga di sua proprietà. Il giudice ha condannato l'uomo a otto mesi di reclusione per evasione.

Commenti 1
sab 16 lug 2016, ore 10.46
IL CASO
Intestano 9 milioni di euro a una rumena per evadere le tasse: nei guai due imprenditori bresciani
Hanno intestato tutto a una rumena: nove milioni di euro di “regalo” che per loro sarebbero valsi ben 2,2 milioni di euro di soldi sottratti al fisco. Ma purtroppo per loro la Guardia di finanza di Desenzano ha scoperto tutto. E ora i due imprenditori edili bresciani (C.A. e Z.C. entrambi sessantenni) pagheranno a caro prezzo il tentativo di fare i furbi, perché dovranno rispondere di “omessa presentazione della dichiarazione” e “sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte”. I due, secondo quanto ricostruito dai militari, hanno venduto un complesso residenziale a Castel Mella per 9 milioni, per poi cedere tutto ad altre società a loro riconducibili e infine intestarne le quote a una 30enne rumena oggi irreperibile e trasferire la sede sociale all'estero. Ai due imprenditori

Commenti 17
gio 14 lug 2016, ore 19.44
QUINZANO
L'ex la insegue in auto, lei trova la salvezza al cimitero
Ha trovato salvezza... al cimitero. E' questa la storia, seria, di una giovane di Quinzano che da tempo sarebbe stata oggetto di attenzioni troppo pressanti da parte dell'ex fidanzato, un 25enne di Borgo San Giacomo. Da mesi, secondo quanto riferito dalla donna, l'uomo la minacciava e cercava di aggredirla. Lo stesso ha fatto anche nelle scorse ore, quando ha raggiunto la ex a casa e l'ha minacciata finché questa non è riuscita a salire sulla propria auto e fuggire. A quel punto è iniziato un vero e proprio inseguimento, con tanto di tentativi di speronamento. Ma la donna è riuscita a mettersi in salvo raggiungendo il camposanto, dove la aspettavano i carabinieri. L'uomo è stato ovviamente arrestato.

Commenti
mer 13 lug 2016, ore 16.13
LUTTO
Tutta Poncarale piange Federico, scomparso nella notte per un malore
Il dolore è grande: per la famiglia, ma anche per l'intera comunità di Poncarale. A soli 29 anni, infatti, è venuto a mancare Federico Corallini. Un giovane molto noto in paese, anche per il fatto che militava nel Rugby Borgo Poncarale. Federico è deceduto nella notte a causa di un malore, che ha fermato improvvisamente il suo cuore.  

Commenti
mar 12 lug 2016, ore 16.10
BILANCIO
Gruppo Feralpi, 2015 in leggera perdita ma crescono gli investimenti
 Lonato del Garda (Brescia), 12 luglio 2016 Il Gruppo Feralpi accelera sul fronte degli investimenti per consolidare la strategia di diversificazione e l’efficientamento dei processi produttivi. Crescono i volumi (+6,2% di acciaio in billette con 2,223 milioni di tonnellate), ma le risorse allocate premono sui numeri iscritti nel bilancio dell’esercizio 2015 che chiude con un fatturato di 922,9 milioni di euro, in calo del 5% rispetto ai 971,2 milioni del 2014. Per quanto riguarda il settore dell’edilizia, lo scorso anno l’Italia ha mostrato ancora difficoltà nel lasciarsi alle spalle le criticità, mentre in Germania il settore delle costruzioni si è dimostrato più reattivo non solo perché il fatturato delle costruzioni è cresciuto del 1,6% (fonte ICE) ma piuttosto

Commenti
mar 12 lug 2016, ore 15.02
ALLERTA METEO
Laghi e pianura, da domani in arrivo forti temporali anche nel Bresciano
La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo) per rischio idrogeologico e temporali forti a partire dalla serata di oggi, lunedi' 11 luglio. L' alta pressione presente sul Mediterraneo tende a cedere sotto la spinta di un'attiva perturbazione nord atlantica. Essa apportera' condizioni di instabilita' su gran parte della regione seguita da un deciso calo delle temperature. Per oggi, lunedi' 11 luglio, crescente instabilita' specie dal tardo pomeriggio-sera con possibili rovesci e temporali, solo localmente forti, su Alpi, Prealpi e settori occidentali. La perturbazione avra' i suoi maggiori effetti tra le ore centrali di domani, ma

Commenti
lun 11 lug 2016, ore 16.53
QUINZANO
Torna a casa ubriaco e prende a bastonate la moglie: arrestato
Un altro pestaggio, e finalmente è scattato il carcere. Un 40enne indiano residente a Quinzano è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di aver ripetutamente pestato la moglie. L'ultimo episodio si è verificato l'altra sera quando l'uomo, evidentemente ubriaco, ha preso a bastonate la moglie. A chiamare i militari i vicini di casa, spaventati dalle urla della donna. La donna, che inizialmente ha negato tutto, presentava evidenti segni di violenza sul viso e sul corpo. Interrogata dai Carabinieri ha rivelato di essere stata vittima di diversi episodi di violenza.

Commenti 1
mer 06 lug 2016, ore 10.33
EVENTI
Sabato a Ghedi arriva la notte dei colori
Tutto è pronto a Ghedi per la “Notte dei colori”. Un appuntamento molto atteso, che punta a presentare all’intera comunità un’iniziativa che, come lascia capire il nome che è stato scelto, “va ben al di là di una tradizionale notte bianca, ma la vuole riempire di mille colori e proposte”. Dalle 20 sino a notte fonda nel centro della città (da piazza Roma a via Garibaldi, passando attraverso piazza Trento, via Cavour e via Repubblica) si susseguiranno spettacoli e tante proposte interamente da scoprire per quella che fin d’ora punta ad essere una bella festa organizzata per l’intera comunità ghedese. In questo senso si pongono in particolare evidenza la musica e le proposte culinarie, con degustazioni veramente imperdibili e aperitivi del tutt

Commenti
mar 05 lug 2016, ore 11.08
NOMINE
Bagnolo Mella: il sindaco Almici ha scelto la sua squadra
E' la continuità il principio con cui Cristina Almici, confermata sindaco di Bagnolo, ha scelto i componenti della squadra amministrativa che la accompagneranno in questo secondo mandato. “Il lavoro che abbiamo fatto durante i cinque anni che si sono appena conclusi è stato davvero tanto – spiega la stessa Almici – Ci siamo rimboccati le maniche e siamo riusciti a far ripartire Bagnolo dalla grave situazione nella quale lo abbiamo trovato all’inizio del nostro primo mandato. Adesso, grazie anche all’esperienza fin qui maturata, è arrivato il momento di rendere ancora più intenso e deciso il nostro cammino. Il progetto che abbiamo in mente, che vuole riportare la nostra cittadina ad essere un punto di riferimento prezioso della Bassa come merita, richiede ancora passi

Commenti
lun 20 giu 2016, ore 10.36
FORTUNA
Barbariga, vinti 31mila euro con 10eLotto
10eLotto fortunato a Barbariga, dove è stata realizzata una vincita da 31.914,89 euro con due euro. E' la vincita più alta d'Italia in questo concorso. Il giocatore lombardo ha confrontato in diretta sul monitor della ricevitoria i 10 numeri giocati, con i 20 estratti, indovinandone 9 su 10. La vincita è stata registrata nella ricevitoria di Giancarlo Bertana in piazza Conciliazione, 13.  Il Gioco del Lotto è la principale lotteria a quota fissa del mondo. Dal 2004 il Lotto ha fatto vincere ai giocatori italiani oltre 42 miliardi di euro, dei quali oltre 4 miliardi vinti nel 2014. Dal 1993 il Gioco del Lotto è gestito in qualità di concessionaria esclusiva dello Stato da Lottomatica, leader in Italia nel settore dei giochi e uno dei maggiori operatori di lotterie a livello mondiale.

Commenti 2
ven 10 giu 2016, ore 10.51
ELEZIONI
Tra conferme e sorprese, ecco chi sono i 27 nuovi sindaci del Bresciano
Quattrordici conferme e tredici nuovi sindaci dalle elezioni di domenica, in cui 27 Comuni bresciani (oltre 95.480 potenziali elettori) erano chiamati alle urne per rinnovare sindaci e consigli comunali. L'affluenza è stata del 71,33 per cento (record di affluenza a Collio con oltre l'82 per cento dei votanti), in calo del 6 per cento rispetto alla precedente tornata.   ECCO LE AFFLUENZE E I NUOVI SINDACI  Anfo: Umberto Bondoni (55,7%). Uscente Gianpietro Mabellini. Affluenza: 81,17% Artogne: Barbara Bonicelli (61,4%). Uscente Gian Pietro Cesari. Affluenza: 76% Azzano Mella: Angela Pizzamiglio (50,4%). Uscente Silvano Baronchelli. Affluenza: 77,75% Bagnolo Mella: Cristina Almici (51,9%). Confermata. Affluenza: 74% Bienno: Massimo Maugeri (52,5%). Confermato. Affluenza: 78,92% Bovegno: Manolo Rossini (51%). Usce

Commenti 1
lun 06 giu 2016, ore 10.12
VOTO
Elezioni amministrative, sono 27 i Comuni bresciani chiamati alle urne domenica
Tutto pronto in 27 Comuni bresciani per le elezioni di domenica, quando i cittadini saranno chiamati a rinnovare sindaco e consigli comunali. Un test elettorale che riguarderà circa 95mila cittadini, meno di un decimo di quelli residenti nel Bresciano, Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23, e in tutti i casi (salvo pareggio esatto dei voti) si terranno ballottaggi visto che non ci sono amministrazioni con più di 15mila abitanti. In tutti i Comuni si dovranno indicare un sindaco e una o due preferenze (a seconda che il Comune abbia più o meno di 5mila abitanti, con l'obbligo di votare un uomo e una donna sopra i 5mila), senza la possibilità di voto disgiunto. Nel Bresciano si voterà a Anfo, Artogne, Azzano Mella, Bagnolo Mella, Bienno, Bovegno, Capriano del Colle, Castel Mella, Collebeato, Colli

Commenti
sab 04 giu 2016, ore 11.30
BASSA
Ghedi, rimpastino nella maggioranza guidata da Borzi
Dando corso a quanto anticipato nelle settimane precedenti, il sindaco di Ghedi, Lorenzo Borzi, ha annunciato alcune novità nella suddivisione degli incarichi all’interno della sua Giunta: “La nuova ripartizione dei settori – ha spiegato il primo cittadino – risponde all’intento di garantire la massima efficienza alla nostra squadra amministrativa. Un’azione che dev’essere sempre più mirata e valorizzando le qualità dei singoli nell’unico obiettivo di offrire il miglior servizio possibile alla comunità ghedese”. In questo senso i consiglieri comunali Gottardo Provezza e Renato Treccani sono stati incaricati di seguire rispettivamente i rapporti con le società sportive del territorio e la gestione degli impianti sportivi. Significativo il camb

Commenti 1
ven 03 giu 2016, ore 09.48
BASSA
Volevano colpire la base di Ghedi. Chiesti sei anni per i terroristi di Manerbio
Sei anni di reclusione. E' questa la condanna richiesta dai pubblici ministeri di Milano per L.B. e M.W., il tunisino e il pachistano arrestati l'estate scorsa a Manerbio con l'accusa di associazione con finalità di terrorismo. Dalle intercettazioni telefoniche era emerso che i due volevano colpire la base militare di Ghedi.

Commenti 2
mer 25 mag 2016, ore 16.47
IMMIGRAZIONE
Centrodestra compatto a Montichiari: sì aeroporto, no accoglienza nell'ex caserma
È stata una domenica pomeriggio di protesta quella vissuta ieri a Montichiari, dove 500 persone hanno manifestato in favore dell'aeroporto ma soprattutto contro la riconversione della ex caserma Serini in campo profughi. Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia uniti per dire sì all'aeroporto, no all'accoglienza di 120 richiedenti asilo che verrebbero ospitati dapprima in tende, poi in case mobili, complice l'arrivo dell'inverno. I manifestanti hanno messo simbolicamente i lucchetti ai cancelli della caserma.

Commenti 36
lun 23 mag 2016, ore 15.59
IL COMMENTO
Centro accoglienza alla Serini, Bordonali (Lega): la protezione civile serve per le calamità non per i clandestini
"A Montichiari non arriverà alcuna struttura della protezione civile lombarda. Le attrezzature della colonna mobile regionale servono esclusivamente per attività emergenziali di Protezione civile e non per l'accoglienza dei clandestini. Qualora si verificasse un evento calamitoso non avremmo poi strutture per sistemare gli sfollati. I volontari di Protezione civile non possono inoltre essere esposti a pericoli per attività non connesse alle loro competenze". Lo ha ribadito l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, in merito alla decisione del Governo di trasformare l'ex caserma Serini di Montichiari in un centro di accoglienza. "Se Renzi e il prefetto vogliono destinare all'accoglienza dei clandestini tende e prefabbricati se ne assumano la responsabilit&

Commenti 57
sab 21 mag 2016, ore 13.27
MONTICHIARI
L'ex caserma Serini accoglierà 120 profughi. Prima le tende, poi le casette
Da caserma a centro di accoglienza. E' la conversione della caserma Serini di Montichiari, pronta a diventare un centro di prima accoglienza e smistamento dei profughi che accoglierà circa 120 richiedenti asilo.La prima fase delle procedure di accoglienza sarà gestita dalla Croce Rossa, che monterà tende da 6 posti nel campo sportivo della struttura monteclarense. Non mancheranno un presidio medico e uno dei Carabinieri. A partire da ottobre le tende saranno sostituite da casette mobili in vista dell'inverno. 

Commenti 31
ven 20 mag 2016, ore 11.03
PONTOGLIO
"Cartelli contrari al codice della strada". Il Ministero ne chiede la rimozione
Ricordate i discussi cartelli affissi all'ingresso di Pontoglio dalla giunta comunale bassaiola? Nei mesi scorsi avevano fatto scalpore per il loro contenuto: "paese a cultura Occidentale e di profonda tradizione Cristiana. Chi non intende rispettare la cultura e le tradizioni locali è invitato ad andarsene".Secondo il Ministero delle Infrastrutture quei cartelli vanno rimossi perchè non rispettano il codice della strada. Il sindaco Seghezzi, dunque, ha due settimane di tempo per rimuoverli. Obbedirà? Domanda lecita, visto che - ad oggi - non si è mai adeguato alle disposizioni della Prefettura, in linea con la tesi sostenuta dal Ministero. 

Commenti 11
mer 18 mag 2016, ore 11.15
DELLO
Pinky, la nuova vita oltre le fiamme. "Ho smesso di sognare. Riparto dal lavoro"
Una scrivania dalla quale ripartire, il lavoro per sconfiggere la depressione. È l'inizio della nuova vita di Parvinder Aoulakh, meglio nota come Pinky, la 26enne di origini indiane che lo scorso 20 novembre ha dovuto lottare con il fuoco dopo il tentativo del marito di bruciarla perché, a suo dire, si era eccessivamente occidentalizzata. Nella casa di Dello non tornerà. Lavora qualche ora al mattino in uno studio che opera in ambito agrario, ma le sue dichiarazioni rilasciate al Giornale di Brescia lasciano sgomenti: "Anche i miei figli hanno assistito a quella scena straziante. Ho smesso di sognare, ora vivo un giorno alla volta. Sarà un percorso lungo".

Commenti 1
mar 17 mag 2016, ore 15.42
NELLA BASSA
Incendio a Leno, cascina distrutta e capi di bestiame morti tra le fiamme
Un incendio devastante, che ha distrutto un'intera cascina e ucciso diversi capi di bestiame. E' successo a Leno nella cascina Zerbio. Le fiamme sarebbero divampate dal fienile dove era riposto del fieno tagliato da poco che, secondo quanto riportato dal giornale di Brescia, avrebbe preso fuoco per autocombustione. Sul posto i Vigili del Fuoco di Brescia, Verolanuova, Orzinuovi e Chiari, che sono stati impegnati fino a tarda notte.

Commenti
dom 08 mag 2016, ore 10.23
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Quale di questi Comuni bresciani a vocazione turistica non hai mai visitato?
Sirmione
Desenzano
Salò
Limone
Tremosine
Ponte di legno
Montecampione
Darfo
Monte Isola
Iseo

Chi vorresti come nuovo rettore dell'ateneo bresciano?
Gian Paolo Beretta (Ingegneria)
Rodolfo Faglia (Ingegneria)
Riccardo Leonardi (Ingegneria)
Maurizio Memo (Medicina)
Alessandro Padovani (Medicina)
Saverio Regasto (Giurisprudenza)
Emilio Sardini (Ingegneria)
Claudio Teodori (Economia)
Maurizio Tira (Ingegneria Civile)

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
23:22 Gnaro
30 lug - Vai alla news »
Abito a Fiumicello e sapere che in zona si aggira Rolfi, probabilmente con qualche compare della lega, mi preoccupa.
22:44 @ASSURDO
30 lug - Vai alla news »
Ok, con questo ultimo commento è tutto un po' più chiaro: non hai la più pallida idea di come siano andate le cose negli ultimi vent'anni. S
22:35 Sandro
30 lug - Vai alla news »
Aggregare per ridurre i costi generali, per permettersi programmazioni più piene, ec.. Aggregare tre province per avere un centro fieristic
22:30 Sandro
30 lug - Vai alla news »
Aggregare per ridurre i costi generali, per permettersi programmazioni più piene, ec.. Aggregare tre province per avere un centro fieristic
21:19 SERGEY YAKUBOVA
30 lug - Vai alla news »
URGENTE OFFERTA prestito garantito Applica. Buona giornata, cercatori di prestito Cari, Saluti da Constant Firm prestito. Siamo certi
20:55 ASSURDO
30 lug - Vai alla news »
La nostra religione non consentirebbe di dire il falso. Ma siamo uno stato laico anche se di filoislamici ormai ve ne sono una grande quanti
20:43 Via Milano
30 lug - Vai alla news »
Via Milá
20:40 orchidee
30 lug - Vai alla news »
QUaldo c'era Lui, lo sceriffo, in Via Milano crescevano le orchidee per strada....
Commenti in evidenza
16:54 Aldo Rebecchi
18 lug - Vai alla news »
Rispetto ai commenti letti, circa l’ipotesi che abbia a coordinare lo staff in via di formazione del Sindaco, non per replicare a chi legitt
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Regione Lombardia - Banche dati
- Regione Lombardia - Istituzione
- Calcio Bresciano
- Lo shop dell'Albero della vita
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
EDIZIONI 12 | PUBBLICITA' | PI/CF 03327790980 | REA (4) 524873 | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...